Come chiedere il rimborso del volo anche senza l’assicurazione del biglietto

Rimborso volo senza assicurazione; a volte un piccolo imprevisto può far saltare il viaggio che sogniamo da tempo o che abbiamo organizzato con meticolosa cura: può capitare per cause di forza maggiore imputabili a un disservizio nel trasporto, come ad esempio un imbarco negato o la perdita di una coincidenza aerea a causa di un ritardo, oppure per motivi che ci riguardano più da vicino. Se nel primo caso i diritti del consumatore sono tutelati dalla Corte Europea, e possiamo semplicemente chiedere un rimborso del biglietto e un risarcimento, nel secondo le cose diventano più difficili, anche perché le compagnie aeree sono poco inclini alla collaborazione quando andiamo a toccare i loro interessi.

Qual è la soluzione migliore?

La soluzione migliore, specialmente nei casi di tratte intercontinentali o comunque dal costo oneroso, è quella di stipulare un’assicurazione che copra il costo del biglietto aereo: in questo modo qualunque evento imprevedibile non farà andare in fumo i nostri risparmi.

Non sempre però ci ricordiamo di farlo, o abbiamo voglia di spendere soldi in più per un’assicurazione sul biglietto aereo, e dunque ci ritroviamo a dover fronteggiare l’imprevisto con la compagnia aerea che fa orecchie da mercante e non intende rimborsarci neanche di fronte a situazioni per le quali ne avremmo diritto, per esempio per motivi di salute o per un lutto famigliare.

rimborso volo senza assicurazione

Sì, in alcuni casi la richiesta di rimborso del biglietto aereo è legittima per il consumatore anche senza aver stipulato un contratto di assicurazione al momento dell’acquisto del biglietto. La legge italiana infatti è molto chiara a riguardo: nel caso la partenza sia impossibilitata per cause non imputabili alla volontà del passeggero, il contratto è da considerarsi comunque risolto, quindi la compagnia aerea è tenuta al risarcimento del costo sostenuto dal passeggero stesso. Anche se non è stata stipulata alcuna assicurazione.

Vediamo adesso come dobbiamo fare per ottenere il rimborso del biglietto aereo senza assicurazione.

Per esercitare il proprio diritto al rimborso del volo, in assenza di un contratto assicurativo che copra il costo del biglietto, il consumatore deve aver tutta la documentazione utile per poter provare che le cause dell’impedimento sono reali, ovviamente a seconda della tipologia di evento che ha costituito l’imprevisto. Nello specifico, infatti, possiamo aver bisogno di:

  • Certificato medico comprovante la malattia
  • Denuncia di sinistro o documentazione comprovante un grave evento
  • Attestazione di decesso di un famigliare

In ogni caso, è bene agire tempestivamente e sbrigare tutte le pratiche burocratiche necessarie per la rinuncia al volo e per la richiesta di rimborso, ovviamente prima della data di partenza, affidandoci preferibilmente a un servizio consumatori specializzato in questo genere di problemi: in questo modo la compagnia aerea sarà costretta a collaborare e non potrà ignorare i nostri diritti.

Ricordiamo sempre che in qualità di consumatori siamo tutelati dalla legge e possiamo richiedere il rimborso del nostro biglietto aereo se ne sussistono le condizioni. Anche senza aver stipulato un’assicurazione sul biglietto, anche quando le compagnie aeree fanno di tutto per non ascoltarci.
COMPILA IL MODULO E RICHIEDI SENZA SPESE IL TUO RISARCIMENTO

modulo rimborso